In occasione dell'Insula dei bambini 2019 Piazza di Rauso In&Out presenta:

Insula in piazza

Martedì 3 settembre 2019

In via Edallo n. 6 presso lo "Spazio In&out"

Alle ore 16:00 merenda multiculturale e Laboratorio di perline (impariamo a fare collane e braccialetti)

Alle ore 17:00 il libro dei sogni uno spettacolo per grandi e bambini che vede in scena magia, bolle di sapone, giocoleria e divertenti gag d'interazione con il pubblico!

 

L'iniziativa è promossa dal progetto "IntERPreti di cambiamento" e fa parte dell'iniziativa “L’Insula dei Bambini”, rassegna ludico-ricreativa ormai consolidata sul territorio cremasco, dedicata a bambini/e e ragazzi/e dal 3 ai 16 anni. Grazie alla numerose collaborazioni avviate con operatori qualificati, dal 26 agosto al 7 settembre la 20° edizione offre un ricco calendario di attività ed eventi ricreativi, culturali, artistici, musicali e sportivi. https://www.orientagiovanicrema.it/default.asp?Categorie=109&menusel=109

 

 

Nuovo spazio di mediazione abitativa

Inaugurazione del NUOVO SPAZIO DI MEDIAZIONE ABITATIVA per zona sociale 1 a Crema

MARTEDÌ 27 AGOSTO 2019 ALLE ORE 11.30

PRESSO LO SPAZIO POLIFUNZIONALE DEL BAR PARCO - C/O PARCO BONALDI, VIALE EUROPA

VERRÀ OFFERTO UN RINFRESCO PER TUTTI

Lo spazio sarà aperto tutti i MARTEDÌ MATTINA dalle 11.00 alle 13.00

Lo spazio sarà gestito da un operatore del Circolo Acli di Crema, in collaborazione con i servizi sociali del Comune di Crema.
Aspettiamo i residenti delle case popolari per ascoltarli e conoscerli, lavorare sulle criticità e mediare sulle problematiche legate alla convivenza, valorizzare le potenzialità della comunità, avviare attività educative e sviluppare reti solidali e di reciproco aiuto.

Nei mesi di febbraio e marzo gli operatori di ABCittà con operatori ACLI hanno incontrato gli inquilini di Crema e Ripalta residenti nei complessi ERP. Tè marocchino e caffè italiano, dialoghi ed ascolto relativi ai vissuti abitativi hanno consentito di ottenere la “fotografia partecipata” dei contesti in cui il progetto opera.

 

Conoscersi, infatti, è l'inizio di un cammino di fiducia reciproca, utile alla definizione condivisa dell'idea di comunità. Basilare sia per la progettazione di attività da svolgere nel complesso, sia per la cura e la manutenzione degli spazi comuni. Conditio sine qua non per realizzare servizi condivisi che vengano fruiti e partecipati dagli abitanti.

 

Conclusasi l'azione di ascolto, ora è tempo di restituire agli intervistati e agli altri inquilini ERP quanto emerso dagli incontri di brain-storming nelle singole case, per poter studiare, partendo dai desiderata e dalle esigenze del quartiere, modalità per migliorare la qualità dell'abitare insieme. Nel mese di aprile verranno organizzati incontri di restituzione in ogni zona interessata dai laboratori sociali.

 

Il progetto si compone di 7 azioni, la prima delle quali si è conclusa a marzo, come azione di ascolto locale. Le altre azioni di IntERPreti di Cambiamento sono volte a: creare un presidio in ogni quartiere, per l’incontro e l’ascolto costante e calendarizzato degli inquilini; promuovere un'educazione all’abitare e, per le situazioni più critiche, attivare 28 percorsi personalizzati volti al sostegno e all'accompagnamento nel mondo del lavoro delle persone in condizione di fragilità economica, sociale e con disagio abitativo.

 

Il Comune di Ripalta Cremasca, come capofila di una cordata composta da: Comune di Crema, Aler Brescia-Cremona-Mantova, Circolo ACLI Crema, ABCittà Società Cooperativa Onlus, Mestieri Lombardia UO Crema, Koala Società Cooperativa Sociale Onlus, ha presentato domanda ai fini della concessione del contributo per la realizzazione del progetto “IntERPreti di Cambiamento”, che con delibera del 5 novembre 2018 é stato ammesso e finanziato da Regione Lombardia, a seguito dell’Avviso pubblico per il finanziamento di progetti aventi come finalità la gestione sociale dei quartieri di edilizia residenziale pubblica con fondi POR FSE 2014-2020.

 

IntERPreti di Cambiamento é un piano biennale (2019/2020) avente come obiettivo caratterizzante quello di creare delle comunità capaci di ri-leggere il contesto in cui abitano e attuare in prima persona interventi in risposta ai bisogni, grazie alle risorse e competenze che il territorio esprime e con cui entrare in sinergia.

 

La partecipazione attiva degli inquilini dei 4 complessi ERP individuati nei quartieri cremaschi di Sabbioni/Ombriano (via Pagliari/via Toffetti/via D'Andrea/via Renzo da Ceri), Santa Maria (via Edallo/Piazza di Rauso/via Galli), San Bernardino (via Vittorio Veneto/via Enrico Martini) e in via XXIV Maggio a Ripalta Cremasca, è prerogativa imprescindibile per IntERPreti.

Seguici anche su facebook https://www.facebook.com/interpretidicambiamento/

 

 

 

È stato pubblicato l’AVVISO PUBBLICO per l’erogazione di contributi volti al contenimento dell’emergenza abitativa e al mantenimento dell’alloggio in locazione (D.G.R. XI/606 del 1 ottobre 2018) ed il materiale per la presentazione delle istanze (http://comunitasocialecremasca.it/istanze-di-contributi/).

 

Vivi in un immobile in affitto e per un evento imprevisto hai delle mensilità di affitto in arretrato? Verifica i requisiti, potresti accedere al contributo MISURA 2

 

Vivi in un alloggio “all’asta” e stai cercando una soluzione abitativa in affitto? Verifica i requisiti, potresti accedere al contributo MISURA 3

 

Vivi in un’abitazione in affitto e il tuo reddito proviene esclusivamente da pensione da lavoro? Verifica i requisiti, potresti accedere al contributo MISURA 4

 

Sei proprietario di un immobile sfitto che necessita di manutenzione e sei disponibile ad affittarlo ad un canone inferiore al prezzo di mercato? Verifica i requisiti, potresti accedere al contributo MISURA 5

 

E’ possibile presentare la domanda di contributo fino a Lunedì 30 settembre 2019 salvo esaurimento fondi

 

Per maggiori informazioni consultare l’avviso pubblico completo sul sito del Comune oppure il link http://comunitasocialecremasca.it/istanze-di-contributi/

 

 

IntERPreti di cambiamento: fondi dalla Regione

Progettare la gestione sociale dei quartieri ERP in Lombardia: fondi dalla Regione Lombardia anche per il progetto presentato dal Comune di Ripalta Cremasca in partnership con il Comune di Crema, Aler e realtà del terzo settore

Come investire sulla gestione sociale dei complessi ERP, intervenendo in contesti multi-problematici per garantire forme di partecipazione sociale, mediazione e prevenzione dei conflitti, valorizzando le relazioni tra i residenti e il coinvolgimento degli inquilini degli alloggi di edilizia pubblica nella gestione e cura degli alloggi e degli spazi comuni: questo l’obiettivo del progetto “IntERPreti di cambiamento”, presentato dal Comune di Ripalta Cremasca come capofila al bando regionale su fondi FSE.
Un progetto che ha avuto, con determina di giunta regionale n. 741, il via libero al finanziamento: 230 mila euro per il biennio 2019/2020 per realizzare laboratori sociali in quattro complessi di case popolari dei comuni di Ripalta Cremasca e Crema e sostenere percorsi individualizzati di inclusione lavorativa.

Il Comune di Ripalta Cremasca, in partnership con il Comune di Crema e Aler Brescia-Cremona-Mantova, ha coinvolto nel progetto gli enti del terzo settore competenti in mediazione abitativa (Acli), servizi al lavoro (cooperativa Koala e Consorzio Mestieri) e progettazione partecipata (cooperativa ABCittà).
Quattro i quartieri che vedranno l’intervento del progetto: il complesso di via XXIVV Maggio a Ripalta Cremasca e i complessi di case popolari nei quartieri di Santa Maria, Ombriano e San Bernardino a Crema. Da gennaio 2019 partiranno attività volte a approfondire i problemi e le criticità presenti nei quartieri e proporre risposte condivise per risolverli, coinvolgendo attivamente gli inquilini residenti: questo il senso dei laboratori sociali che attiveranno un presidio in ogni quartiere, per l’incontro e l’ascolto degli inquilini, azioni di educazione all’abitare e il coinvolgimento in interventi di riqualificazione partecipata degli spazi comuni. Per le situazioni più critiche, verranno attivati 28 percorsi personalizzati per il sostegno e accompagnamento al lavoro delle persone in condizione di fragilità economica e sociale con disagio abitativo.
229.989,54 euro il valore totale del progetto finanziato, cofinanziato per una quota di 20000 euro dal Comune di Crema.

Presentazione dei lavori in Piazza di Rauso

Lunedì 19 alle ore 17 vengono presentati i lavori di riqualificazione dello spazio di via Edallo.

L'incontro si tiene presso lo spazio di quartiere (via Edallo 4), al termine è previsto un piccolo rinfresco per tutti!

L'iniziativa rientra nel progetto Piazza In&out, finanziato al Circolo Acli Crema dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona.

Merende in cortile e sere d'estate

Anche quest'anno riprendono le merende in cortile: appuntamenti per tutti gli abitanti dei complessi ERP in cui è attiva la progettualità di mediazione abitativa svolta dalle Acli di Crema in convenzione con il Comune.

Le merende sono momenti conviviali, in cui condividendo qualcosa da mangiare ci si confronta sulle piccole (o grandi) questioni quotidiane del vivere e convivere da vicini, valorizzando gli spazi comuni che i complessi di edilizia residenziale pubblica offrono.

Si inizia martedì 11, alle 16.30, presso l'area verde di via Vittorio Veneto a San Bernardino: spazio di ritrovo abituale degli abitanti del contesto, sarà un'occasione per stare insieme anche al di fuori della "Casetta del benessere", l'appartamento al civico 30 che viene animato dalle Acli (con lo sportello di mediazione il venerdì pomeriggio) insieme al Comune a al Consorzio Arcobaleno (che vi organizza uno sportello infermieristico il giovedì mattina e momenti animativi il martedì pomeriggio).

È l'occasione anche per condividere il programma delle iniziative estive, tra cui la rassegna delle Sere d'estate a San Bernardino: tre sera di luglio (7, 15 e 22) con spettacoli, musica e magia presso Residenza Rosetta (vedi la locandina) organizzate dal Comune di Crema con la Parrocchia di San Bernardino, Fondazione Milanesi e Frosi, Consorzio sul Serio con il progetto Magia e le Acli.

Venerdì 14 alle 17.15 è invece il turno di via Renzo da Ceri, il complesso ai numeri civici 5 e 7. La merenda in via Renzo da Ceri è anche l'occasione per socializzare il progetto di manutenzione partecipata delle aree verdi e degli spazi comuni del complesso, che sta iniziando grazie all'attivazione di un patto di gruppo del progetto Fare legami e alla partecipazione diretta di alcuni inquilini.

Successivamente, in date ancora da definire, le merende in cortile verranno organizzate anche negli altri complessi dove è attiva la mediazione abitativa: via Pagliari e via d'Andrea a Ombriano, via Cappuccini ai Sabbioni e piazza di Rauso e via Edallo a Santa Maria.

Vai all'inizio della pagina