IntERPreti di cambiamento: fondi dalla Regione

Progettare la gestione sociale dei quartieri ERP in Lombardia: fondi dalla Regione Lombardia anche per il progetto presentato dal Comune di Ripalta Cremasca in partnership con il Comune di Crema, Aler e realtà del terzo settore

Come investire sulla gestione sociale dei complessi ERP, intervenendo in contesti multi-problematici per garantire forme di partecipazione sociale, mediazione e prevenzione dei conflitti, valorizzando le relazioni tra i residenti e il coinvolgimento degli inquilini degli alloggi di edilizia pubblica nella gestione e cura degli alloggi e degli spazi comuni: questo l’obiettivo del progetto “IntERPreti di cambiamento”, presentato dal Comune di Ripalta Cremasca come capofila al bando regionale su fondi FSE.
Un progetto che ha avuto, con determina di giunta regionale n. 741, il via libero al finanziamento: 230 mila euro per il biennio 2019/2020 per realizzare laboratori sociali in quattro complessi di case popolari dei comuni di Ripalta Cremasca e Crema e sostenere percorsi individualizzati di inclusione lavorativa.

Il Comune di Ripalta Cremasca, in partnership con il Comune di Crema e Aler Brescia-Cremona-Mantova, ha coinvolto nel progetto gli enti del terzo settore competenti in mediazione abitativa (Acli), servizi al lavoro (cooperativa Koala e Consorzio Mestieri) e progettazione partecipata (cooperativa ABCittà).
Quattro i quartieri che vedranno l’intervento del progetto: il complesso di via XXIVV Maggio a Ripalta Cremasca e i complessi di case popolari nei quartieri di Santa Maria, Ombriano e San Bernardino a Crema. Da gennaio 2019 partiranno attività volte a approfondire i problemi e le criticità presenti nei quartieri e proporre risposte condivise per risolverli, coinvolgendo attivamente gli inquilini residenti: questo il senso dei laboratori sociali che attiveranno un presidio in ogni quartiere, per l’incontro e l’ascolto degli inquilini, azioni di educazione all’abitare e il coinvolgimento in interventi di riqualificazione partecipata degli spazi comuni. Per le situazioni più critiche, verranno attivati 28 percorsi personalizzati per il sostegno e accompagnamento al lavoro delle persone in condizione di fragilità economica e sociale con disagio abitativo.
229.989,54 euro il valore totale del progetto finanziato, cofinanziato per una quota di 20000 euro dal Comune di Crema.

Vai all'inizio della pagina