Tè marocchino e caffè italiano per un ascolto condiviso

Nei mesi di febbraio e marzo gli operatori di ABCittà con operatori ACLI hanno incontrato gli inquilini di Crema e Ripalta residenti nei complessi ERP. Tè marocchino e caffè italiano, dialoghi ed ascolto relativi ai vissuti abitativi hanno consentito di ottenere la “fotografia partecipata” dei contesti in cui il progetto opera.

 

Conoscersi, infatti, è l'inizio di un cammino di fiducia reciproca, utile alla definizione condivisa dell'idea di comunità. Basilare sia per la progettazione di attività da svolgere nel complesso, sia per la cura e la manutenzione degli spazi comuni. Conditio sine qua non per realizzare servizi condivisi che vengano fruiti e partecipati dagli abitanti.

 

Conclusasi l'azione di ascolto, ora è tempo di restituire agli intervistati e agli altri inquilini ERP quanto emerso dagli incontri di brain-storming nelle singole case, per poter studiare, partendo dai desiderata e dalle esigenze del quartiere, modalità per migliorare la qualità dell'abitare insieme. Nel mese di aprile verranno organizzati incontri di restituzione in ogni zona interessata dai laboratori sociali.

 

Il progetto si compone di 7 azioni, la prima delle quali si è conclusa a marzo, come azione di ascolto locale. Le altre azioni di IntERPreti di Cambiamento sono volte a: creare un presidio in ogni quartiere, per l’incontro e l’ascolto costante e calendarizzato degli inquilini; promuovere un'educazione all’abitare e, per le situazioni più critiche, attivare 28 percorsi personalizzati volti al sostegno e all'accompagnamento nel mondo del lavoro delle persone in condizione di fragilità economica, sociale e con disagio abitativo.

 

Il Comune di Ripalta Cremasca, come capofila di una cordata composta da: Comune di Crema, Aler Brescia-Cremona-Mantova, Circolo ACLI Crema, ABCittà Società Cooperativa Onlus, Mestieri Lombardia UO Crema, Koala Società Cooperativa Sociale Onlus, ha presentato domanda ai fini della concessione del contributo per la realizzazione del progetto “IntERPreti di Cambiamento”, che con delibera del 5 novembre 2018 é stato ammesso e finanziato da Regione Lombardia, a seguito dell’Avviso pubblico per il finanziamento di progetti aventi come finalità la gestione sociale dei quartieri di edilizia residenziale pubblica con fondi POR FSE 2014-2020.

 

IntERPreti di Cambiamento é un piano biennale (2019/2020) avente come obiettivo caratterizzante quello di creare delle comunità capaci di ri-leggere il contesto in cui abitano e attuare in prima persona interventi in risposta ai bisogni, grazie alle risorse e competenze che il territorio esprime e con cui entrare in sinergia.

 

La partecipazione attiva degli inquilini dei 4 complessi ERP individuati nei quartieri cremaschi di Sabbioni/Ombriano (via Pagliari/via Toffetti/via D'Andrea/via Renzo da Ceri), Santa Maria (via Edallo/Piazza di Rauso/via Galli), San Bernardino (via Vittorio Veneto/via Enrico Martini) e in via XXIV Maggio a Ripalta Cremasca, è prerogativa imprescindibile per IntERPreti.

Seguici anche su facebook https://www.facebook.com/interpretidicambiamento/

 

 

 

5x1000"

 

Iscriviti alla newsletter

Vai all'inizio della pagina