Dalle ACLI solidarietà alle vittime del mediterraneo

Le Acli Lombardia APS esprimono solidarietà alle vittime del mediterraneo

Milano, 5 agosto 2021

“Mentre tanti fra noi raggiungono le spiagge del Mediterraneo per un meritato e rigenerante periodo di vacanza dopo i giorni difficili della pandemia – evidenziano con amarezza i componenti della Presidenza regionale delle ACLI lombarde – molte e molti sono quelli che non riescono ad arrivare a un porto sicuro, a rimettere i piedi sulla terraferma dopo un viaggio per mare carico di incertezza e speranze”.

“Come restare indifferenti – sottolinea il Presidente Troncatti – di fronte alla notizia, l’ennesima, di bambini, donne e uomini che muoiono in mare nel tentativo di raggiungere le nostre coste? Le rive del nostro mare, i nostri porti, il nostro Paese, devono essere una meta sicura, uno spazio per ricostruire la propria storia dentro una solidarietà che non ha perimetri e confini. Le storie che tanti media ormai omettono, ma che quotidianamente si ripetono, storie di persone che non trovano un approdo, un lido, una meta, storie in cui il mare diventa la fine di un viaggio, devono scuotere le nostre coscienze e superare il silenzio e l’inedia a cui ci siamo tristemente assuefatti, forse distratti dalla pandemia, forse troppo concentrati su noi stessi”.

LEGGI IL COMUNICATO COMPLETO SU WWW.ACLILOMBARDIA.IT

5x1000"

 

Iscriviti alla newsletter

Vai all'inizio della pagina