Pubblicato in: Notizie
Pubblicato in: Notizie

Da anni veniva celebrata una messa un po’ in sordina, ma oggi, grazie al lavoro fatto dal Laboratorio di Comunità di via Pagliari e via d’Andrea, si è rivitalizzata una tradizione molto sentita dalla gente e si sono trasformate in legami le distanze etniche e culturali

Il 29 giugno, SS. Pietro e Paolo, è stata celebrata la tanto attesa Messa dei patroni di Ombriano. Una Messa all’aperto, nella zona adiacente all’area verde. Tanto attesa, perché da anni veniva celebrata un po’ in sordina e ora, grazie al progetto FareLegami, all’intuizione e al grande lavoro fatto dal Laboratorio di Comunità di via Pagliari e via d’Andrea per rivitalizzare una tradizione molto sentita dalla gente, si è potuta celebrare una Messa molto partecipata, secondo “lo splendore di una volta”. La piccola comunità residente in via d’Andrea e via Pagliari a Ombriano, che insieme a Comune di Crema, ACLI, Associazione Commercianti, Cooperativa Koala e Oratorio di Ombriano ha aderito al progetto FareLegami, si è molto impegnata per sostenere la comunità di Ombriano, spendendosi per ridare vivacità al quartiere, sconfiggendo solitudine e isolamento.

Molte le iniziative messe in atto, tanti gli incontri tra persone di diversa generazione e cultura (mercatini, eventi sportivi, corsi di alfabetizzazione per bambini e laboratori di lingua italiana per le donne straniere), per trasformare le distanze, tra culture e generazioni, in occasioni di incontro e crescita reciproca.

Uno dei frutti di questo intenso lavoro è stata proprio la Messa per SS. Pietro e Paolo, celebrata dal sempre presente don Mario e animata dal Coro Multietnico di Santa Maria. La serata è poi continuata con festa, animazione e un grande rinfresco e, a giudicare dal numero di persone presenti, residenti del quartiere e non, questa tradizione sembra non è più destinata a restare solo nella memoria dei più nostalgici, ma a essere viva testimonianza dei nuovi legami di comunità.

Pubblicato in: Notizie

Anche quest'anno riprendono le merende in cortile: appuntamenti per tutti gli abitanti dei complessi ERP in cui è attiva la progettualità di mediazione abitativa svolta dalle Acli di Crema in convenzione con il Comune.

Le merende sono momenti conviviali, in cui condividendo qualcosa da mangiare ci si confronta sulle piccole (o grandi) questioni quotidiane del vivere e convivere da vicini, valorizzando gli spazi comuni che i complessi di edilizia residenziale pubblica offrono.

Si inizia martedì 11, alle 16.30, presso l'area verde di via Vittorio Veneto a San Bernardino: spazio di ritrovo abituale degli abitanti del contesto, sarà un'occasione per stare insieme anche al di fuori della "Casetta del benessere", l'appartamento al civico 30 che viene animato dalle Acli (con lo sportello di mediazione il venerdì pomeriggio) insieme al Comune a al Consorzio Arcobaleno (che vi organizza uno sportello infermieristico il giovedì mattina e momenti animativi il martedì pomeriggio).

È l'occasione anche per condividere il programma delle iniziative estive, tra cui la rassegna delle Sere d'estate a San Bernardino: tre sera di luglio (7, 15 e 22) con spettacoli, musica e magia presso Residenza Rosetta (vedi la locandina) organizzate dal Comune di Crema con la Parrocchia di San Bernardino, Fondazione Milanesi e Frosi, Consorzio sul Serio con il progetto Magia e le Acli.

Venerdì 14 alle 17.15 è invece il turno di via Renzo da Ceri, il complesso ai numeri civici 5 e 7. La merenda in via Renzo da Ceri è anche l'occasione per socializzare il progetto di manutenzione partecipata delle aree verdi e degli spazi comuni del complesso, che sta iniziando grazie all'attivazione di un patto di gruppo del progetto Fare legami e alla partecipazione diretta di alcuni inquilini.

Successivamente, in date ancora da definire, le merende in cortile verranno organizzate anche negli altri complessi dove è attiva la mediazione abitativa: via Pagliari e via d'Andrea a Ombriano, via Cappuccini ai Sabbioni e piazza di Rauso e via Edallo a Santa Maria.

Pubblicato in: Notizie

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che stabilisce la misura del contributo per il rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno a carico dello straniero di età superiore  ai 18 anni e la Circolare attuativa del Ministero dell’Interno del  9 giugno 2017.

Il decreto, entrato in vigore il 9 giugno 2017, determina il contributo come segue:

- euro 40,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a tre mesi e inferiore o pari a un anno;

- euro 50,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni;

- euro 100,00 per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo  e  per  i  dirigenti  e  i  lavoratori specializzati

Ricordiamo che la sentenza del Consiglio di Stato pronunciata in data 26 ottobre 2016 con Sentenza N.04487/2016, confermava la sentenza del TAR del Lazio N.06095/2016 del 24 maggio 2016 che annullava la tassa sul permesso di soggiorno all’ora prevista per un importo dalle 80 alle 200 euro a seconda del titolo richiesto.

Con questa iniziativa legislativa, il Ministero dell’Economia e delle Finanze fissa il nuovo contributo valido per tutte le tipologie di titolo previste dal decreto 5 maggio 2017 che modifica il decreto 6 ottobre 2011 relativo agli importi del contributo per il rilascio del permesso di soggiorno. Pubblicata anche la circolare esplicativa del Ministero dell’Interno.

[Fonte: ANCI]

Pubblicato in: Notizie

Cari amici,
con la presente comunicazione è mio piacere invitarvi all'Assemblea Ordinaria dei Soci di IPSIA Cremona, fissata in prima convocazione per mercoledì 21 giugno 2017 alle ore 6.00 ed in seconda convocazione per
MERCOLEDÌ 21 GIUGNO 2017 ALLE ORE 19.00
a Crema (CR) presso la sede di IPSIA Cremona
in piazza Manziana 17

 

L'Assemblea avrà all'ordine del giorno:
-la presentazione e l'approvazione del bilancio consuntivo 2016 e del bilancio preventivo 2017;
-il rinnovo delle cariche associative per il quadriennio 2017-2021;
-aggiornamenti sulle attività ed i progetti in corso e sulle prospettive di attività future;
-varie ed eventuali.

 

Vi aspetto numerosi!
Saluti di pace,
Il presidente
Alberto Fusar Poli

 

Pubblicato in: Notizie

Amici della piazza è l'associazione di promozione sociale promossa dagli inquilini residenti presso il complesso dell'Housing Sociale dei Sabbioni di Crema.

Nata a marzo 2014 per perseguire le finalità di valorizzazione dell’identità locale e dei luoghi del quartiere a partire dallo spazio comune di CasaCrema+, anche attraverso l’organizzazione di eventi vari (culturali, sportivi ,ecc....) che favoriscano l’aggregazione sociale, si è caratterizzata come un'associazione non di soli residenti, ma una realtà aperta a tutta la comunità e al quartiere.

Ed è proprio per continuare nella valorizzazione del quartiere dei Sabbioni, nello specifico la sua zona di nuova espansione, e nell'offerta di momenti di partecipazione e di relazione per i cittadini residenti che Amici della piazza organizza, per il fine settimana di sabato 24 e domenica 25 giugno, una festa nella piazza dell’housing sociale.

Giunta alla sue terza edizione, la festa quest’anno si arricchisce della collaborazione del Laboratorio di comunità Sabbioni-Ombriano di Fare legami (attivo nel quartiere dal 2015) e gode del patrocinio del Comune di Crema.

La festa, denominata “Solstizio d'estate”, si sviluppa in due momenti, uno più aggregativo ed uno più dedicato a famiglie e bambini.

La serata di sabato 24 giugno prevede:
-dalle ore 18 la presenza delle bancarelle di hobbisti e associazioni;
-alle ore 20 intrattenimento musicale con il dj Boca do lixo;
-alle ore 21 esibizione di Zumba, con saggio del corso tenuto dall’US Acli Crema;
-alle ore 22 esibizione del gruppo musicale Tino 68;
-dalle ore 22: incontro con l’astrofilo Amico delle stelle.

Domenica 25 la festa riprende dalla metà del pomeriggio mettendo al centro le famiglie con il seguente programma:
-dalle ore 17,30 animazione dell’oratorio dei Sabbioni che propone in piazza la festa di metà Grest;
-alle ore 18,30 Musicostruendo: laboratorio di costruzione di strumenti musicali;
-alle ore 19,30 Drumcircle: percussioni e tamburi per condividere il ritmo;
-alle ore 20,30 fiaba animata per bambini;
-dalle ore 22 esibizione del gruppo musicale Stee cats.

Nelle due serate sarà presente un mercatino creativo e saranno esposte la mostra di insetti di Dan Comolli “Andar per farfalle” e la mostra del concorso fotografico “Legami di quartiere”.

Durante tutta la festa dalle ore 19 sarà attivo un servizio di ristorazione, che quest’anno si apre allo street food e ce n’è per tutti i gusti: numerosa e varia l’offerta presente, partendo dalle pizze della pizzeria Dolcevita e dalle birre del Barlume, arrivando agli hamburger dei Mangiù, ai cannoli di Na’ranita, il pesce fritto della Lampara, le piadine della Piada, i sapori messicani di Jen street.

Sarà quindi possibile mangiare e bere e, insieme, passare momenti in amicizia e allegria: perché anche dalla convivialità e dall'aggregazione passa la valorizzazione e la presa in carico di un quartiere, dei suoi spazi e delle sue potenzialità.

L'iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comune di Crema.

Pubblicato in: Notizie

Il Patronato Acli sarà chiuso dal 3 al 10 luglio.

 

L'ufficio riaprirà l'11 luglio con il seguente nuovo orario:

martedì 9.00-12.30

mercoledì 11.00-14.00

giovedì 9.00-12.30

Pubblicato in: Notizie

Pubblicato Bando Volontari Servizio Civile Nazionale 2017. Scadenza alle ore 14.00 del 26 Giugno 2017. Per le Acli di Crema sono due i volontari a disposizione, sul progetto "AREA IMMIGRAZIONE SIAMO TUTTI UGUALI".

Requisiti per partecipare:

  • giovani in età tra i 18 e i 29 anni non compiuti;
  • essere cittadini italiani;
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia.

Ai volontari viene richiesto un impegno medio di 30 ore settimanali e viene riconosciuto un rimborso mensile di 433,80 euro.

Sarà possibile presentare le domande fino alle ore 14.00 del 26 giugno 2017.  Le selezioni dei candidati si svolgeranno tra luglio e settembre, mentre i volontari selezionati saranno avviati al servizio entro la fine dell’anno.

Sul sito www.acliserviziocivile.org si possono trovare i formulari completi, gli allegati e tutte le informazioni necessarie per la presentazione delle domande.

Per informazioni 0373250064 (interno 7).

Pubblicato in: Notizie

Crema, 9 maggio 2017

Ai Gent.mi Soci

Alla Presidenza provinciale Acl

   
Con la presente comunicazione è mio piacere invitarvi all’Assemblea Ordinaria dei Soci del Circolo Acli Crema, fissata in prima convocazione per Sabato 20 maggio 2017 alle ore 6.00 ed in seconda convocazione per

mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 21.00
a Crema (CR) presso la sede del Circolo Acli
in piazza Manziana 17

con il seguente ordine del giorno

  1. esame e approvazione del bilancio consuntivo 2016 (Silvano, Antonio)

  2. Saluto del presidente provinciale Carla Bellani

  3. presentazione dei progetti in corso, mobilità abitativa, fare legami ,mediazioni abitativa (Alberto/Susanna)

  4. aggiornamenti ufficio di Piano (Luciano)

  5. aggiornamenti IPSIA e presentazione cineforum (Paola)

Vi aspetto numerosi!
Saluti cordiali,

 
Il presidente
Antonio Doldi

 

 

Pubblicato in: Notizie

Il report "Il servizio fiscale del gruppo Caf Acli nelle "Cinque Italie della crisi" ha una duplice valenza: da un lato offre ai dirigenti e ai quadri una mappa delle trasformazioni economiche e sociali dei territori in cui operano, considerando gli effetti di lungo periodo della fase di depressione vissuta dalla nostra economia; dall’altro fornisce dati di produzione e organizzativi, spunti di analisi e riflessioni riguardanti il servizio che le Acli Service svolgono nel territorio.

L'obiettivo è insieme quello di favorire una maggiore conoscenza delle caratteristiche che contraddistinguono le comunità all'interno delle quali il gruppo Caf Acli offre il proprio servizio fiscale - per poter operare in modo sempre più contestualizzato, intelligente e socialmente utile - e contemporaneamente quello di meglio comprendere le caratteristiche organizzative, produttive o economiche delle società del gruppo, i loro punti forza e di debolezza in quanto appartenenti a un certo contesto.

Leggi il report

Pagina 9 di 11

5x1000"

 

Iscriviti alla newsletter

Vai all'inizio della pagina